giovedì 30 giugno 2011

oggi...




Oggi è il coraggio il mio dono per te...
Il coraggio di mantenere in te la luce e di serbare il profumo purissimo di un fiore
mentre intorno t'incalzano le ombre...
Voglio donarti quel coraggio mite che fa aprire il sorriso come raggio di sole
che fende nembi oscuri e che negli occhi ti pone libertà di spazi e voli...
Ti regalo il coraggio delle piccole piante di roccia o di deserto e quello,
immenso, di un bimbo dalle ginocchia sbucciate che si rialza e ritorna al suo gioco
mentre una lacrima si mescola a un sorriso...
Sia tuo il coraggio del volo che solca la tempesta mirando al sole
e quello di uno sguardo che resta puro sempre
e comunque e riesce a trovare colori d'arcobaleno anche in abissi o tenebre...
Ti dono quel coraggio che non è fatto di grandi cose,
che non cerca gli allori che non ha elmi o fanfare né carri di trionfo...
Ti dono quel coraggio fatto di tanto e niente,
il coraggio di vivere senza renderti estraneo a te e ai tuoi valori o al bambino ch'è in te,
senza farti rubare mai e da nessuno l'essenza del tuo cuore...

- Riflessi d'acqua -


Image and video hosting by TinyPic



venerdì 24 giugno 2011

domenica 19 giugno 2011

non funziona mai...


Non funziona mai, lo diciamo spesso.
Ce lo ripetiamo all'improvviso, in giardino, per strada, in bagno,
mentre gettiamo fuori l'aria di una sigaretta al veleno.
Ci troviamo in un corpo, e che ci piaccia o no ci accompagnerà fino alla fine dei giorni
in cui saremo in grado di guardarlo riflesso in uno specchio.
Costruiamo un'anima che a differenza di come si pensa, per me non nasce dentro di noi,
ma cresce con noi, passo per passo, sul filo dell'equilibrio spesso precario
che ci prende e ci lascia la mano d'improvviso.
Oppure viene sotterrata per sempre, muore prima di noi e non bussa più a sgridare il non amore.
Questo è ciò che io chiamo rinunciare.
Riceviamo un cervello e che sia più grande o più piccolo
vi sono dentro due tipi di intelligenza altrettanto importanti.
Quella che ci permetterà di regolare un' attitudine e quella emotiva,
un po' più vicina al sentire altrui.
Anche lo strato del mare più superficiale evapora
ma quello profondo è aiutato dall'acqua dei suoi affluenti.
E soprattutto non esiste la mente del destino che pensa e sceglie per noi il futuro prossimo.
Se lo malediciamo è solo perché siamo stati un po' codardi.
Tutto ciò che scivola fuori dalla nostra portata va lasciato scivolare
senza denigrare chi lo sa fare meglio.
Ognuno ha i suoi talenti.
Quando tuttavia non ci si mette mai in gioco viene facile avere gli occhi ben puntati sulle sconfitte altrui.
La critica feroce è l'anticamera perenne dell'insoddisfazione personale,
e però non servirà a insegnarci a costruire una casa propria.
In partenza c'è un tempo grezzo e a volte siamo noi a fermare i lavori in corso.
Se facciamo trascorrere troppo tempo dal giorno del nostro compleanno
ci passa anche il desiderio di festeggiarlo,
così ad aspettare troppo si finisce per dimenticarsi di quel che si aspetta.
Ma come esiste un prima esiste un dopotutto da cui ripartire.
La realtà non è benefica ma l'amore ha una forza salvifica.
Questo mi sa che me l'ha detto ieri notte la luna.
Mi ha detto che non è vero che non funziona mai.
Sta a noi provare a pilotare corpo mente e anima nella direzione del cuore.
Per far questo, mi ha detto, bisogna scordarsi il pilota automatico
e buttarsi a capofitto nelle sensazioni interiori, credendoci e alimentandole.
Perché anche il dolore più duro sarà servito a qualcosa
se ci avrà reso migliori per noi e più forti per chi ci metteremo accanto.
Il coraggio si prende dai sogni che restano, nonostante quelli che muoiono.

(Massimo Bisotti)



Image and video hosting by TinyPic   

 

serena notte...


 
 

giovedì 16 giugno 2011

Grazie Tamango...







 Grazie Tamango...anche questo è tra i miei preferiti...
ne traspare tutto il talento e la versatilità, l'acutezza e l'osservazione della realtà...


Image and video hosting by TinyPic




venerdì 10 giugno 2011

tempo verrà...



Tempo verrà in cui,
con esultanza, saluterai te stesso
arrivato alla tua porta,
nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell'altro,
e dirà: Siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino.
Offri pane.
Rendi il cuore a se stesso,
allo straniero che ti ha amato per tutta la vita,
che hai ignorato per un altro
e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d'amore,
le fotografie,
le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine.
Siediti.
È festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


 



Image and video hosting by TinyPic




mercoledì 8 giugno 2011

le parole...


Le parole...
le persone parlano, usano parole,
ascoltano, ascoltano parole,
vogliono dirti quello che pensano...ancora parole...
vogliono che tu dica loro quello che pensi...usi parole...
Ho sempre pensato che per parlare si dovesse anche scegliere le parole...
le parole che usiamo ci rappresentano...rivelano chi siamo…
ci sono parole che significano bruttezza, volgarità,
parole che offendono, quanto può farlo un gesto...
Le parole subito a caldo non fanno effetto, ma poi…
stazionano dentro di te e ritornano sempre…
a volte fanno danni invisibili, o ti feriscono nell'anima poco alla volta,
altre volte ti portano un sorriso e riescono a cambiare le tue giornate...
le parole contano e si ricordano...
allora perchè dire che sono solo parole?





Image and video hosting by TinyPic



 

martedì 7 giugno 2011

sogni...



Il potere dei sogni
ha il sopravvento sulla vita di una persona
riuscendo a guidarla verso sentieri mai battuti prima.
Ciascun essere umano ha dentro di se'
il sole, la luna, le stelle.
Bisogna soltanto ritrovare quel cielo...

(R. Battaglia)


 



Image and video hosting by TinyPic


  




lunedì 6 giugno 2011

la notte...


Chi l'ha detto che la notte è fatta per dormire?
La notte si crea, si progetta, si sogna, si distrugge,
si pensa, si riflette, si piange, si ride, si ricorda...
Si ama, si parla, ci si innamora e si litiga...
si legge, si studia...
Si trovano soluzioni a problemi irrisolvibili, se ne creano di nuovi...
La notte ci si agita, ci si consola...
ci si arrabbia e riappacifica con se stessi...
La notte si fanno i conti con la propria esistenza...

(dal web)





venerdì 3 giugno 2011

Qualcosa che non c'è...







In questi ultimi due giorni senza connessione ho riscoperto il piacere di esprimere emozioni
attraverso le immagini e le parole di un video...

 


Image and video hosting by TinyPic



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...