giovedì 6 settembre 2012

ipocrisia...



“Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita
incontrerai tante maschere e pochi volti”

 
(Luigi Pirandello)
 


 
 
E' un pò che mi ritrovo a riflettere sul significato di questa parola...
in molti blog che seguo si può leggere come ognuno di noi
prima o poi ne venga toccato...
"ipocrisia" a volte scambiata per educazione o cortesia...
a volte usata per evitare conflitti...come fosse diplomazia...
a volte per mostrarci come vogliamo sembrare...
significato del termine:
"simulazione di buoni sentimenti e intenzioni lodevoli,
allo scopo di ingannare qualcuno"
messa così non è certo nulla di lodevole...
sono ipocrita quando voglio ingannare sui miei pensieri...sui miei sentimenti...
ma a volte l'educazione, il dover stare al mondo, la convivenza civile...
il voler mantenere rapporti con gli altri, il non voler passare per "asociali"...
ci impone di farlo sì...in questi casi l'ipocrisia è vista
come un male necessario della società.
Quello che mi piacerebbe evitare è credere che sia necessario
essere ipocriti per vivere nel mondo...per rispettare le persone...
posso rispettare benissimo una persona senza essere ipocrita...
la rispetto nei suoi sentimenti, nel suo modo di essere,
nella sua libertà di essere...anche se non la condivido...
e poi scelgo...semplicemente...
le persone con cui condividere me stessa...
i miei pensieri...i miei sentimenti...
ma da quelle persone vorrei davvero
che mi permettessero di essere ciò che sono...
ma sembra che alla fine la tanto sincerità e spontaneità
che si chiede non sia così compresa e accettata
quando poi ci mette di fronte a qualcosa che non ci piace...
sembra un paradosso ma più a volte ci sentiamo al sicuro dal male dell'ipocrisia...
più veniamo colpiti dalle conseguenze della sincerità.
E allora si deve scegliere...
o continuare a credere di poter essere sempre noi stessi e star male
o imparare ad essere attenti a quello che si dice...a come si dice...
a dare quello che le persone si aspettano da noi...
a non urtare le loro certezze...i loro spigoli...
messa così l'ipocrisia si potrebbe confondere addirittura
con la delicatezza e attenzione per il prossimo...
potrebbe diventare una virtù...
ma il significato del termine ci riconduce sempre ad una falsità...
perchè qualità come la delicatezza e l'attenzione verso l'altro o si hanno o no...
l'educazione, il rispetto, la capacità di accettare gli altri...
non si costruiscono con l'ipocrisia...
tutto si costruisce solo con l'amore...



11 commenti:

  1. Non poteva essere descritta meglio di così l'ipocrisia. Dolorosa e faticosa sia per chi la attua che per chi la subisce. Chi la subisce però si porta dietro tante ferite e tanti silenzi.
    Ciao carissima lella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è dolorosa sì, annienta tutto quello in cui si credeva...rimane un senso di vuoto...
      ciao :)

      grazie...

      Elimina
  2. Ciao, purtroppo, forse per convenzioni sociali, siamo circondati dall'ipocrisia e la cosa peggiore è che tutti parlano di sincerità e poi la sincerità non la sanno accettare. Tendo a dire sempre quello che penso e a mostrarmi come sono, è un atteggiamento non ipocrita ma certamente non popolare.
    Ciao, buona serata.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si sceglie sempre...ma se siamo sempre noi stessi chi avremo vicino lo sarà perchè crede in noi e si fida...e saprà accettare i nostri pensieri...
      grazie...
      ciao...buona serata!

      Elimina
  3. Non so se questo tuo sfogo sia frutto per una recente delusione che a volte, sia nel web come nella vita di tutti i giorni, ci capitano purtroppo. Al giorno d'oggi pare che l'ipocrisia abbia la meglio soprattutto in certi ambienti che poi dovrebbero dare il buon esempio.
    Ti auguro comunque di stare serena, tu sii sempre te stessa e poi ogni tanto un po' di pulizia va fatta, anche nelle amicizie o conoscenze. ciao cara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che più o meno alla maggior parte delle persone capiterà nell'arco della vita di imbattersi in un pò di ipocrisia...delusa sì, a volte soprattutto da me stessa, perchè anche se capisco che c'è qualcosa che non va insisto...con la speranza di sbagliarmi...
      e allora mi fermo a pensare...d'accordo con te, ogni tanto si fa il punto della situazione e si sceglie per andare avanti :)
      grazie...un abbraccio
      buona serata!!!!

      Elimina
  4. Sono venuta a darti la buonanotte qui e ad aggiungere che, tutto sommato, non siamo malvagie. Per il solo fatto che ci mordiamo la lingua quando essa spara a zero!! Ciò significa che abbiamo sensibilità. E' grazie o per colpa di quest'ultima che ho la gastrite quasi ad ulcera.
    ma chi ce lo fa fare!?!?
    Credi che i malvagi abbiano i nostri scrupoli???
    Ciaoooooooooooooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosetta...non credo davvero che i malvagi abbiano i nostri stessi scrupoli...
      Buon inizio settimana...un abbraccio
      :)

      Elimina
  5. Io x la mia sincerita' quest'estate mi sono fatta un sacco di amici... Si fa x dire, in realta' poche persone sanno capire e apprezzare la sincerita'. Preferiscono l'ipocrisia, tanti. E cosi il ventaglio di amicizie si fa sempre piu' ristretto. Ma che me ne faccio della gente ipocrita? Mi chiedo. E cosi taglio....taglia che ti taglia tra un po' siam 4 gatti ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) a chi lo dici...mi ci vogliono un paio di forbici nuove!!!!!...vabbè, però i pochi che ci sono riempiono la vita di semplicità!!!!
      buon inizio settimana
      un abbraccio
      lella

      Elimina
  6. tante maschere e pochi volti... interessante!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...