lunedì 23 dicembre 2013

capii...


"Capii che dobbiamo mentire a noi stessi di tanto in tanto,
dirci che siamo forti e capaci, che la vita è bella
e il duro lavoro avrà la sua ricompensa,
e poi provare a trasformare le nostre bugie in realtà.
Questo è il nostro compito, la nostra salvezza."

(J.R. Moehringer - Il bar delle grandi speranze)
 
 
Image and video hosting by TinyPic  
 
 

mercoledì 18 dicembre 2013

sono sempre i sogni a dare forma al mondo...





Io non lo so
quanto tempo abbiamo
quanto ne rimane
io non lo so
chi c'è dall'altra parte ...
non lo so per certo
se ogni nuvola è diversa
so che nessuna è come te

io non lo so
se è così sottile
il filo che ci tiene
io non lo so
che cosa manca ancora
io non lo so
se sono dentro o fuori
se mi metto in pari
so che ogni lacrima è diversa
so che nessuna è come te

sono sempre i sogni a dare forma al mondo
sono sempre i sogni a fare la realtà
sono sempre i sogni a dare forma al mondo
e sogna chi ti dice che non è così
e sogna chi non crede che sia tutto qui

io non lo so
se è già tutto scritto
come è stato scritto
io non lo so
che cosa viene dopo
io non lo so
se ti tieni stretto
ogni tuo diritto
so che ogni attimo è diverso
so che nessuno è come te

e a giornata finita
a stanchezza salita
a salute brindata
provi a fare i conti

a giornata finita
alla fine capita
a preghiera pensata
tu ti prendi il tempo

sono sempre i sogni a dare forma al mondo
sono sempre i sogni a fare la realtà
sono sempre i sogni a dare forma al mondo
e sogna chi ti dice che non è così
e sogna chi non crede che sia tutto qui
 
(Ligabue)

 

domenica 15 dicembre 2013

ho fatto una festa...

 
Ho fatto una festa all'interno di me stesso.
Ho deciso di divertirmi.
Di fermarmi un attimo per assaggiare un pasticcino.
Molte persone hanno smesso di fermarsi
ad assaggiare un pasticcino.
Sedersi sulla sedia accanto al tavolo e sceglierlo con cura.
Perché scegliere significa pensare
e riflettere su quello che ci piace di più....
Inevitabilmente trovarsi faccia a faccia con il gusto
e quindi con noi stessi e con la punta estrema dei nostri pensieri.
Abbiamo paura di restare soli e paradossalmente corriamo,
ingannando noi stessi, sperando di non accorgercene mai,
occupando il tempo in doveri su doveri oltremisura.
La paura di trovarci ci fa perdere il piacere dell'abbandono.
Ci costruiamo muri per proteggerci e un giorno
quegli stessi muri diventano una prigione, la nostra prigione.
Non ho mai voluto le inferriate alla finestre.
Sono un credulone.
Ho sempre pensato che se lascio aperta la finestra
prima o poi entrerà tutto il cielo.
Mi mangio da dentro il mio pasticcino senza sensi di colpa.
Lo taglio a metà e te lo offro chiedendoti:
"Vorresti favole senza draghi?" -
tu leggera mi rispondi "Sarebbe impossibile..."
"Ma io ti ho invitato alla mia festa,
non inventare una scusa per non venire.
Perché il raffreddore d'amore
è la malattia cronica più grave che puoi prendere.
Non ti uccide ma non c'è cura, non ti salvi più sai?"
Poi quando suona il campanello mi sorprendo.
Mi piacciono tanto i campanelli.
Sono il suono di un respiro
e il respiro non fa mai corrente con la finestra.
Il respiro è presenza.
 
(Massimo Bisotti - Fotogrammi dell'anima)

 

domenica 8 dicembre 2013

persone silenziose...


 

Di persone silenziose
ce ne sono eccome
sono timide presenze
nascoste tra la gente
Ma il silenzio fa rumore
e gli occhi hanno un amplificatore
quegli occhi ormai da sempre
abituati ad ascoltare

Persone che non san parlare
che mettono in ordine i pensieri
persone piene di paura
che qualcuno possa sapere
i loro piccoli e grandi

contraddittori pensieri
E all'improvviso scappi via
senza salutare
i tuoi occhi scendono le scale
non so cosa vanno a fare
se a commuoversi o a sognare
ad arrabbiarsi o a meditare
ma nell'anima si sa
c'è sempre molto da fare

Persone che non san parlare
che mettono in ordine i pensieri
persone piene di paura
che qualcuno voglia giocare
coi loro piccoli e grandi
contraddittori pensieri

All'improvviso scappi via
senza salutare
... vorrei essere un angelo
per poterti accompagnare

(Luca Carboni)
 
 

mercoledì 27 novembre 2013

puoi...


"Puoi dimenticare, puoi pensare di avere dimenticato,
puoi stare lontano, puoi rimuovere,
puoi annegare la mente con questioni molto, molto più importanti,
ma certe cose non se ne vanno.”

(Louisa Young)


 
 

sabato 23 novembre 2013

domenica 10 novembre 2013

volevo essere una farfalla...


Imparare a vivere significa accettare l'attesa, la sospensione, l'incertezza.
Integrare lentamente l'idea che, nonostante tutto,
il vuoto che ci portiamo dentro non potrà mai essere del tutto colmato.
Che ci sarà sempre qualcosa che ci manca.
E che è proprio quest'assenza che caratterizza il nostro rapporto
con il tempo, con lo spazio, con l'amore...

(Michela Marzano - Volevo essere una farfalla)

 

sabato 9 novembre 2013

la via femminile...


Ci sono donne che si sentono profondamente diverse.
Diverse perché i loro desideri non sono quelli di tutte le altre.
Diverse perché non si esprimono come tutte le altre.
Diverse perché vorrebbero andare in posti diversi da tutte le altre.
Diverse perché non pensano e non sentono come tutte le altre.
Queste donne si sentono così diverse da pensare di essere sbagliate.
“Cos’ho che non va ?” si chiedono qualche volta con le lacrime agli occhi.
“Perché sento queste cose?” si domandano sbigottite.
Vorrebbero trasformarsi in quello che non sono.
Ma non succede.
Perché c’è una voce dentro di loro che parla e dice:
“Vai da un’altra parte”,
“Segui un’altra strada”.
E’ la voce delle ali di farfalla.
Sono ali che spesso le donne non sanno di avere.
Perché non le vedono. Sono dietro di loro.
Sono proprio quelle ali a renderle diverse: speciali.
Sono quelle ali che le spingono a volare dove nessuno vola.
A cercare dove nessuno cerca.
A sperare dove nessuno spera.
A cantare dove nessuno canta.
Ad amare dove nessuno ama.
Sono ali grandi e maestose, dei colori della notte e del giorno.
Sono cariche di promesse quelle ali.
Basta muoversi verso la direzione in cui ti spingono,
per iniziare a volare verso spazi misteriosi,
ricchi di promesse tutte da scoprire.
(S. Oberhammer -  “La via femminile”)

domenica 3 novembre 2013

la regola...



La regola secondo me è:
quando sei a un bivio e trovi una strada che va in su e una che va in giù,
piglia quella che va in su.
È più facile andare in discesa, ma alla fine ti ritrovi in un buco.
A salire c’è più speranza.
È difficile, è un altro modo di vedere le cose, è una sfida, ti tiene all’erta.

(Tiziano Terzani)



 

martedì 22 ottobre 2013

non ce la posso fare...





...il numero dei nuovi post da leggere
aumenta vertiginosamente...


...non ce la posso fare...



Image and video hosting by TinyPic

domenica 20 ottobre 2013

vedila così...



Vedila così,
DISASTRO viene da “dis” + in latino, “astrum”, “astro, stella”.
Ecco allora, quando ti senti un disastro,
prova a sentirti come un astro, splendido, che si disfa,
una supernova che esplode e solo disintegrandosi
può contribuire alla nascita di nuove stelle, più piccole.
Vedila così.
E’ uno spettacolo”.

(Sara Molinatti)


 
 
 
 

...



 
 


venerdì 4 ottobre 2013

oggi è così...



 

Mi sento come se aspettassi qualcosa
Tu chiamala svolta
Mi faccio mille viaggi ma li tengo nascosti bene
che forse conviene
Ho desideri un po' comuni e un po' folli
si danno il cambio tra virtù e vizi

Ma questo è il mio viaggio
un' onda perfetta
dove tutto combacia
anche quando non sembra
dove ogni mattino
è una pagina bianca
di un nuovo destino
di un nuovo cammino

Accolgo più dubbi di un tempo
punto in alto e li sfido
Nel caso le prendo
ma almeno vivo
Cammino più svelto
Voglio qualcosa che non vedo
Ma Dio, come lo sento
Ho tutto un mondo di speranze e di sogni
Sono illusioni solo se non ci credi

E questo è il mio viaggio
un'onda perfetta
dove tutto combacia
anche quando non sembra
dove ogni mattino
è una pagina bianca
di un nuovo destino
di un nuovo cammino

E' questo il mio viaggio
si, adesso lo sento
e il senso lo trovo
in ogni momento
anche quando non voglio
c'è sempre un motivo
mi fido e lo seguo
con Fede lo vivo

Ho tutto un mondo di speranze e di sogni
Sono illusioni solo se non ci credi
 
(The Sun)
 
Image and video hosting by TinyPic
 
 

domenica 22 settembre 2013

autunno...


Le stagioni passano in un istante.
E dopo non ritornano, per quanto noi ci voltiamo indietro.
E così iniziamo a contemplare la bellezza della stagione appena arrivata...
Questo succede quattro volte all'anno, e la nostra sensibilità si affina.
Penso che sia una fortuna.
 
(Banana Yoshimoto, Un viaggio chiamato vita)
 
 

Buon autunno a tutti
 
Image and video hosting by TinyPic    
 

 

venerdì 13 settembre 2013

Fiori nella neve (Alberto Camerra)


la lettura della mia estate, Fiori nella neve di Alberto Camerra,
un amico blogger, conosciuto sui blog di splinder
e poi ritrovato qui su wordpress e blogger.

La lettura dei suoi racconti sul blog mi ha sempre affascinata,
sempre riuscito a far emergere emozioni, sentimenti...
in alcuni momenti mi ha lasciata anche ferma a riflettere...
le sue parole a volte hanno scavato in fondo, ma come giusto,
il compito delle parole è anche questo...

Iniziato così a seguire i suoi scritti, e poi il libro...
già da un pò di tempo l'idea e l'intenzione di poterlo leggere,
avendone gustato qualche piccolo tratto nel blog
e così appena avuta la possibilità di acquistare un tablet
è stato il primo libro che ho acquistato...il primo e-book...

un libro dolce, di quelli che quando inizi non riesci a smettere di leggere fino alla fine...
fino a scoprire tutto...

descrive un mondo che forse a volte pensiamo lontano da noi,
ma che racchiude in se tutto quello che portiamo dentro...
in fondo ai nostri cuori alla nostra anima...

è un cammino, attraverso scelte, avvenimenti che si comprendono solo alla fine...

nulla accade per caso, tutto ha un senso...
basta avere occhi e cuore per riuscire a vederlo...per scoprirlo...

per riuscire a scoprire che anche dove non penseremmo mai
possono nascere fiori bellissimi che ci aiuteranno a vivere, sorridere, ricominciare a vivere...

per scoprire che anche quando il nostro cuore sembra essere freddo
può nascondere in sè semi d'amore...

Image and video hosting by TinyPic  
 

domenica 8 settembre 2013

la giornata per la pace...


" Vogliamo un mondo di pace.
Mai più la guerra! La pace è un dono troppo prezioso che deve essere promosso e tutelato."
 
(Papa Francesco)
 
“Quando l’uomo pensa solo a sé stesso, ai propri interessi e si pone al centro,
quando si lascia affascinare dagli idoli del dominio e del potere,
quando si mette al posto di Dio,
allora guasta tutte le relazioni, rovina tutto;
e apre la porta alla violenza, all’indifferenza, al conflitto”.
 
(Papa Francesco)
 
"Il mondo di Dio è il mondo in cui ognuno si sente responsabile del Bene dell'altro,
non è in fondo questo il sogno del mondo che portiamo nel cuore,
un mondo guidato dall'Amore?
ma chiediamoci è questo il mondo che viviamo?
purtroppo il nostro mondo è segnato dalla violenza,
questo succede quando l'uomo si fa dominare dalla bramosia del potere,
quando l'uomo si sostituisce a Dio e così caos, paura, contesa prevalgono.
Cerchiamo l'incontro e non lo scontro!
Il perdono, il dialogo, la riconciliazione sono le armi della Pace".
 
(Papa Francesco)
 
"La guerra è sempre una sconfitta per l'umanità.
La pace si afferma solo con la pace, quella non disgiunta dai doveri della giustizia,
ma alimentata dal sacrificio proprio, dalla clemenza, dalla misericordia, dalla carità.
Fratelli e sorelle, perdono, dialogo, riconciliazione sono le parole della pace:
nell’amata Nazione siriana, nel Medio Oriente, in tutto il mondo!
Preghiamo, questa sera e notte, per la riconciliazione e per la pace,
lavoriamo per la riconciliazione e per la pace,
e diventiamo tutti, in ogni ambiente, uomini e donne di riconciliazione e di pace.
Così sia."
 
(Papa Francesco nella "Veglia per la Pace" in Piazza San Pietro)
 
E' segno di maggior gloria uccidere le guerre con la parola anziché gli uomini con le armi,
e conquistare la pace con la pace, non con la guerra.
 
(Sant'Agostino)
 
Image and video hosting by TinyPic  

Alcune delle parole pronunciate da Papa Francesco sul senso della pace, sulla sua importanza,
parole significative, le parole del Papa partono da lontano, dall'inizio, dalla creazione...
dall'Amore di Dio...parole per tutti, per ogni cuore che cerca serenità, gioia, consapevolezza,
concretezza, fiducia...non si stanca mai di ricordarci che l'amore è semplice...
forse troppo semplice per l'uomo...

per portare pace si deve sentire pace nel cuore, nell'anima...
se non l'abbiamo in noi, non possiamo donarla...
niente possiamo donare che non abbiamo in noi...
se abbiamo amore doniamo amore...se abbiamo odio doniamo odio...
è semplice...
di complicato ci sono gli interessi, di qualsiasi genere, gli egoismi, le ragioni umane...



domenica 1 settembre 2013

settembre...


Amo settembre, il sole è ancora caldo,
si respira ancora aria di gioia e vacanza
e qualcosa mi sussurra di sognare e reinventarmi,
quasi fosse un nuovo inizio.
 
(Stephen Littleword)
 

 
 
 
Buon mese di settembre a tutti
 
Image and video hosting by TinyPic  
 
 

venerdì 16 agosto 2013

precisazione...


Una cosa proprio non mi piace, chi lascia commenti in forma anonima
di qualsiasi tipo di commento si tratti...bello o brutto...educato e non...
ognuno può esprimere la propria opinione in forma corretta ed educata,
e senza nascondersi dietro l'anonimato...
che non mi sembra affatto educato.
Scrivere qui nel virtuale è come parlare...
ci si prende la responsabilità delle parole che scriviamo...
anche fossero semplici precisazioni o consigli,
senza dare per scontato nulla.
Ho amiche che se si rendono conto di aver scritto in forma anonima precisano chi sono,
e di questo le ringrazio e le ammiro per la loro correttezza ed educazione.
Da ora i commenti sono moderati e permessi solo a chi è registrato,
così da evitare di non sapere con chi mi sto confrontando.

lella


giovedì 15 agosto 2013

Festa dell'Assunta...


Aprendo facebook stamani ho trovato una riflessione di Don Marco Predon
riportata da una mia carissima amica, Pina,
sulla festa di questo giorno,
un giorno che unisce cielo e terra,
un giorno che è come un ponte tra noi e il cielo
e Maria ci aiuta a guardare in alto, ad essere forti e coraggiosi,
a credere fermamente...
oggi è come se la porta del cielo si apre sulla terra...

ho pensato di condividerla con tutti voi

"Guardo a Maria e mi inchino di fronte alla forza di questa donna.
Tutti noi sappiamo che molto dell’energia del figlio viene passata dalla madre.
E’ chiaro perché Gesù ha scelto Maria.
Solo una donna così, con tutta questa intensità, determinazione, coraggio,
forza, vita, decisione poteva essere la madre del Salvatore.
Maria, madre di Dio: non poteva che essere lei."

(Don Marco Predon)


Image and video hosting by TinyPic
 

 Image and video hosting by TinyPic
 

mercoledì 14 agosto 2013

estate...





Vedo nuvole in viaggio
che hanno la forma delle cose che cambiano,
mi viene un po di coraggio
se penso poi che le cose non rimangono mai,
come sono agli inizi
2013 un nuovo solstizio,
se non avessi voluto cambiare
oggi sarei allo stato minerale.
Mi butto, mi getto tra le braccia del vento,
con le mani ci faccio una vela
e tutti i sensi li sento
più accesi più vivi,
come se fosse un'antenna sul tetto
che riceve segnali da un mondo perfetto.

Sento il mare dentro a una conchiglia,
Estate,
l'eternità è un battito di ciglia.
Sento il mare dentro a una conchiglia,
Estate,
l'eternità è un battito di ciglia.
Faccio file di files
e poi le archivio nel disco per ripartire
non li riaprirò mai,
il passato è passato
nel bene e nel male.
Come un castello di sale
costruito sulla riva del mare,
niente resta per sempre nel tempo
uguale.
Mi butto, mi getto tra le braccia del vento,
con le mani ci faccio una vela,
aereoplani coi libri di scuola.
Finita, per ora
inclinato come l'asse terrestre
voglio prendere il sole
è il programma del prossimo trimestre.
Come un'orbita la vita mia
gira intorno a un centro di energia,
sento il tuo respiro
che mi solleva
è una vita nuova.

Sento il mare dentro a una conchiglia,
Estate,
l'eternità è un battito di ciglia.
Tutto il mare è dentro una conchiglia,
l'eternità è un battito di ciglia.
E tutto il mondo è la mia
famiglia ooh
famiglia eeh.
Estate,
estate.
Ma che caldo
ma che caldo
ma che caldo fa.
Ma che caldo
in questa città.
 
(Jovanotti)
Buon ferragosto a tutti
 
 
Image and video hosting by TinyPic

 

sabato 10 agosto 2013

stella...

Stella che cammini,
nello spazio senza fine
fermati un istante solo un attimo,
ascolta i nostri cuori caduti in questo mondo,
siamo in tanti ad aspettare,
donaci la pace ai nostri simili...
pane fresco da mangiare;
proteggi i nostri sogni veri dalla vita quotidiana
e salvali dell'odio e dal dolore,
noi che siamo sempre soli
nel buio della notte occhi azzurri per vedere.
Questo amore grande, grande, grande
questo cielo si rischiara in un istante
non andare via, non ci abbandonare stella,
stella mia resta sempre nel mio cuore.
Proteggi i nostri figli puri nella vita quotidiana
e salvali dall'odio e dal potere
come il primo giorno come nella fantasia,
occhi azzurri per vedere.
Grande, grande, grande,
questo cielo si rischiara in un istante
non andare via, lasciati cadere, stella,
stella mia resta sempre nel mio cuore.

(Antonello Venditti - Stella)
 
 
"Gli uomini hanno delle stelle che non sono le stesse.
Per gli uni, quelli che viaggiano, le stelle sono delle guide.
Per gli altri non sono che delle piccole luci.
Per gli altri, che sono dei sapienti, sono dei problemi. ...
Ma tutte queste stelle stanno zitte.
Tu, tu avrai delle stelle come nessuno ha…
 
(Antoine de Saint-Exupéry - Il piccolo principe -)
 
Buona notte di S. Lorenzo
 
Image and video hosting by TinyPic
 
 

sabato 3 agosto 2013

Buone vacanze...


Image and video hosting by TinyPic
 
 
E' arrivato il mese di agosto,
mese di vacanza e riposo,
e così anche il blog merita una pausa.
 
Un augurio a tutti di trascorrere giorni sereni e gioiosi
a presto

Image and video hosting by TinyPic
 
 
 


domenica 21 luglio 2013

scivoli di nuovo...


 
 
 
...e non vuoi nessun errore
però vuoi vivere
perchè chi non vive
lascia il segno
del più grande errore...
 
(Tiziano Ferro)
 
Image and video hosting by TinyPic  
 
 

sabato 13 luglio 2013

sabato 6 luglio 2013

della serie...non è per me...


non è per me...

continuo a pensarlo, quella vocina insistente
che parte da dentro...possiamo chiamarla
istinto, coscienza di se, limite, sincerità con se stessi,
paura? eppure c'è...e ora sono anche un pò stanca.

E' da qualche anno che navigo nella web sfera,
non sempre con esperienze positive, dicono che tutto diventa bagaglio
ok...giusto...e si riparte con un briciolo di consapevolezza in più
su ciò che è giusto per se stessi
e allora c'è bisogno di scelte, sempre,
anche dove sembra che nessuno voglia farle, anche dove sembra
che possiamo essere amici di tutti...ma non è così...
se vogliamo sentirci un pò reali e non completamente virtuali
dobbiamo scegliere,

devo scegliere, per me, per la mia serenità...
per sentirmi a posto con me stessa...
per non sentirmi usata o tollerata...
per non sentirmi emarginata...
per non continuare a pensare che "non è per me"...


Foto
 

Image and video hosting by TinyPic  
 
 

lunedì 1 luglio 2013

niente paura...





A parte che gli anni passano per non ripassare più
e il cielo promette di tutto ma resta nascosto lì dietro il suo blu
ed anche le donne passano qualcuna anche per di qua
qualcuna ci ha messo un minuto
qualcuna è partita ma non se ne va
 
Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.
 
A parte che ho ancora il vomito per quello che riescono a dire
Non so se son peggio le balle oppure le facce che riescono a fare.
A parte che i sogni passano se uno li fa passare
alcuni li hai sempre difesi altri hai dovuto vederli finire
 
Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.
 
Tira sempre un vento che non cambia niente
mentre cambia tutto sembra aria di tempesta.
Senti un po’ che vento forse cambia niente
certo cambia tutto sembra aria bella fresca.
 
A parte che i tempi stringono e tu li vorresti allargare
e intanto si allarga la nebbia e avresti potuto vivere al mare.
Ed anche le stelle cadono alcune sia fuori che dentro
per un desiderio che esprimi te ne rimangono fuori altri cento.
 
Niente paura, niente paura
Niente paura, ci pensa la vita mi han detto così…
Niente paura, niente paura
niente paura, si vede la luna perfino da qui.
 
Niente paura, niente paura.
 
(Ligabue)
 
Image and video hosting by TinyPic

venerdì 28 giugno 2013

effetto tablet...

Image and video hosting by TinyPic

eccolo qui, un piccolo regalo che mi sono concessa,
piccolo abbastanza da essere messo in borsa...
grande abbastanza per vedere bene cosa c'è scritto!

Nonostante la mia avversione alla globalizzazione
ho ceduto all'idea di poter essere sempre "connessa" con il mondo.
Due giorni dedicati allo studio delle funzioni,
all'attivazione degli account, alla sincronizzazione...
termini che mi mettono ansia solo a pensarli...
alla fine scopro che forse sono più tecnologica di quello che vorrei.

Effetti collaterali...non riesci a spengerlo, è sempre acceso...
le email arrivano lì, le notifiche dei social immediate,
scarico le applicazioni per wordpress e blogger...
per leggere libri e ascoltare musica...
il pc rimane spento...sembra quasi che non serve più...

No, non è così...è una sensazione strana,
ma per "comunicare" c'è bisogno di fermarsi...sedersi...ascoltare...
ecco, ora è come se fossi seduta in una stanza, con amici...
il pc ti impone di fermarti...di prenderti il tempo...
e di "guardare" oltre lo schermo...
ed è così che riesco a scrivere...a "parlare"...


Image and video hosting by TinyPic
 

sabato 15 giugno 2013

la libertà di volare...


 
 
“…vivi, corri per qualcosa, corri per un motivo…
che sia la libertà di volare
o solo per sentirti vivo…”
 
(I Nomadi)
Image and video hosting by TinyPic
Buon fine settimana
 
 
 
 
 
 

giovedì 6 giugno 2013

riflessione...


...in questi ultimi due o tre giorni,
dopo aver fatto passare questo 2 giugno abbastanza inosservato
come se fosse un giorno che non ci riguarda in fondo,
non ci appartiene...
mi chiedo...
quando il Governo di uno Stato non sente il "dovere" di partecipare
un anniversario importante per la propria nazione
cosa vuol dire?
Non c'è più unità tra chi governa e il popolo,
o dovrei dire sudditi?
non c'è più fiducia, nè condivisione...?
come due linee parallele...due Italie...
quella che ha il potere e quella che subisce il potere...
quella che si celebra il suo 2 giugno
e quella che in silenzio non ci si riconosce più...
è grave questo pensiero...è grave quello che avviene...
è grave quello che suscita...
è questa la crisi più grave, oltre quella economica...
una crisi economica sono numeri, cifre, valori reali,
una crisi morale è profonda, è nell'uomo...intacca i suoi valori...
da una crisi economica puoi uscirne, fai calcoli...
da una crisi morale come questa se ne esce solo
rimettendo in gioco priorità e valori umani primari...
amore, speranza, lealtà, rettitudine, onestà, rispetto, giustizia...
non pensando solo allo spread,
uno stato, una società che si preoccupa del solo benessere
fisico ed economico, è una società malata "dentro"
è il fallimento...
mette paura il solo pensiero...
è questa la crisi che oscura i cuori e le menti...
è questa la crisi che ingrigisce le città...
è questa la crisi che appare sempre di più...
Dupont con il suo commento nel post precedente sfoga
la sua rabbia e il suo disappunto contro uno Stato che celebra se stesso
e un popolo che gira la testa per non farsi "toccare" troppo dai problemi...
è la stessa crisi morale...
di chi gira la testa per pensare solo a se stesso e
di chi la gira per non pensare e si accontenta...

"Quando i governi opprimono e sfruttano fanno il loro mestiere
e chiunque gli affida senza controllo la libertà non ha il diritto di meravigliarsi
che la libertà sia immediatamente disonorata.
Se la libertà è oggi umiliata o incatenata, non è perché i suoi nemici hanno usato il tradimento,
ma perché i suoi amici hanno dato le dimissioni."
(Albert Camus - Tratto dal discorso di Camus “Pane e libertà”
presso la camera del lavoro di S.Etienne - 1953)
 
*citazione presa su Cavaliere oscuro del web*


sabato 1 giugno 2013

Buonanotte all'Italia...



 
 
 
Credo sia una delle più belle canzoni dedicate all'Italia
per ricordarci che il bello vive in questa nostra nazione un pò disastrata,
in questo momento,
per ricordarci che grandi valori e grandi uomini l'hanno costruita, voluta, amata
qualcuno fino a donare la vita,
ci vuole coraggio, amore, speranza per costruire
e li abbiamo sempre dentro di noi,
immagini in bianco e nero che si colorano con gli anni
ma in quel bianco e nero c'erano più colori che mai,
più che in qualsiasi altro momento,
colori vivi, forti, decisi,
che ci hanno lasciato segni, ricordi, fondamenta,
alle quali appoggiarci...anche ora...

Buon 2 giugno Italia!


Image and video hosting by TinyPic
 
 
 

martedì 28 maggio 2013

un luogo dentro di te...

 
 
Devi trovare un luogo dentro di te, intorno a te.
Un luogo che ti corrisponda.
Che ti somigli, almeno in parte.
 
(Margaret Mazzantini, "Mare al mattino")
 
 
 

sabato 18 maggio 2013

scusa...


- Prendi un piatto e tiralo a terra
- Fatto
- Si è rotto?
- Sì
- Adesso chiedigli scusa
...
- Scusa
- E' tornato come prima?
- No
- Adesso capisci?

(dal web)


Image and video hosting by TinyPic 
 
 

giovedì 16 maggio 2013

se sul treno...


"Se sul treno ti siedi al contrario
con la testa girata di là
vedi meno la vita che viene
vedi meglio la vita che va."

(Vivian Lamarque)


 
 
 
Vista su fb e subito l'ho sentita un po' mia.
Viaggio in treno per tornare a casa a Roma,
quando posso allontanarmi un po'...
prenoto sempre il posto ed inevitabilmente il mio posto
è all'indietro! ma non mi dispiace e quando ho letto
la frase ho realizzato quello che vedo dal finestrino.
Amo il tempo che trascorro viaggiando, è un tempo tutto mio,
ho sempre un libro con me, la musica...
e poi rimango ad osservare il mondo
che scorre veloce fuori dal finestrino
e penso, a quello che ho e a quello che ho lasciato,
alle scelte che mi hanno portata su quel treno,
e scopro sempre di più che lella ha voglia di vivere,
di essere, di esistere...
Guardare al contrario, se ci penso dà quasi la possibilità
di poter tenere ancora con noi quel tempo,
quei momenti, quei luoghi che sono stati nostri...
anche solo per un poco...in fondo che fretta c'è
a voler andare a quello che sarà, comunque ci arriveremo...
è il viaggio...
e quando ci saremo sarà il tempo giusto per guardarlo e per viverlo.
Un ricordo bellissimo...in uno dei viaggi
il paesaggio si imbiancava piano piano,
la neve silenziosa copriva tutto e attutiva i rumori del mondo,
sembrava un mondo irreale, magico...
Ho scoperto che non ho voglia di prendere treni troppo veloci,
provato un viaggio sul nuovo treno Italo e sulla Freccia...bellissimo,
ma rubano il mio tempo! e io ne voglio un po' tutto per me...
non ho fretta di arrivare, amo il viaggio...
anche il viaggio è vita, belle le stazioni, le fermate...
ora hanno cambiato percorso al treno che prendo solitamente
per far posto sulla linea all'alta velocità,
e il treno costeggia il lago Trasimeno, incantevole,
scorci di paesaggi bellissimi che infondono pace e serenità
e mi lasciano tempo per sognare un po'...
 
 
Image and video hosting by TinyPic
 

 

martedì 14 maggio 2013

il peso della valigia...






Hai fatto tutta quella strada per arrivare fin qui
e ti è toccato partire bambina
con una piccola valigia di cartone
che hai cominciato a riempire

due foglie di quella radura che non c'era già più
rossetti finti ed un astuccio di gemme
e la valigia ha cominciato a pesare
dovevi ancora partire

e gli occhi han preso il colore del cielo
a furia di guardarlo
e con quegli occhi ciò che vedevi
nessuno può saperlo

e sole pioggia neve tempesta
sulla valigia e nella tua testa
e gambe per andare
e bocca per baciare

sabato 11 maggio 2013

dimmi...


 
“Dimmi, qualche volta non ti vola via il cuore?”
 
(Baudelaire)
 
 
 
 
 
 
 

domenica 5 maggio 2013

provate ad immaginare...


"Provate a immaginare di cancellare un giorno particolare della vostra vita,
e pensate a come sarebbe stato differente il suo corso.
Voi che leggete, fermatevi a pensare per un attimo alla lunga catena di ferro o di oro,
di spine o di fiori, che non vi avrebbe mai avvinto,
se non si fosse formato il primo anello in un giorno memorabile."

(Charles Dickens)



 
 
 

giovedì 2 maggio 2013

il contrario di uno


"Due non è il doppio ma il contrario di uno, della sua solitudine.
Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato."
 
"Ma tu non vuoi essere per una volta il prossimo di qualcuno?".
 
"Quelli che hanno qualcuno da un'altra parte hanno inventato i ponti."
 
"A lasciare la tavola dove si è cresciuti
per tutti i centimetri e i pasti comandati,
uno si procura un vuoto allo stomaco,
un angolo acuto che non può essere raggiunto."
 
(Il contrario di uno - Erri de Luca)
 
 
Sono le frasi che mi sono rimaste dentro, quelle che hanno provocato emozione,
una lettura non semplice, racconti non legati tra loro, ma ognuno rivela
l'immagine di una solitudine che per un attimo trova condivisione...
ma credo che in fondo rimaniamo sempre e solo "uno"...
Ogni frase è una scoperta...un sentire all'improvviso...
sentire solitudini che ci accompagnano,
domandarsi se possiamo almeno per una volta donarci,
scoprire il bisogno dell'uomo di unire il cuore ad altri cuori,
affrontare senza veli quella solitudine che viene dalle scelte,
quella solitudine che scava, provoca vuoti, che nulla può riempire...
 

Image and video hosting by TinyPic 
 

martedì 23 aprile 2013

pura gioia...


sì, non immaginavo di riuscire a provarla, invece è successo...
quella gioia che è senza aspettative, illusioni, solo dono...
gioia pura...gioia nel vedere gioia...essere appagati nel vedere e sentire la gioia dell'altro...
e sono qui incredula a pensare...
un bel traguardo, niente ci è dovuto nella vita o scontato...
e quando lo viviamo così, come un dono è pura gioia...
è grande, è cresciuta, ha camminato, ha creduto nei suoi sogni,
la stessa bambina che non voleva restare da sola a scuola...
la stessa bambina che ha voluto l'accompagnassi anche il primo giorno di università...
e ha fatto lo stesso gesto prima di entrare in quel mondo dei grandi...
si è girata verso di me, mi ha salutata con la mano e mi ha guardato,
e io le ho detto...vai, tranquilla...
io e lei...da sempre...un filo invisibile
dicono che non possiamo realizzare i nostri sogni attraverso i figli
probabilmente è così...
ma se loro realizzano se stessi, realizzano i nostri sogni...


Image and video hosting by TinyPic

 
pura gioia, studiare con lei, seguirla, discutere sul pensiero dell'uomo...
etica, morale, religione...è andare alla ricerca di se stessi...
 
Grazie è un dono che da senso a tutto
 

Image and video hosting by TinyPic
 
 

mercoledì 17 aprile 2013

...i pensieri...


Image and video hosting by TinyPic
 
 
 
I tuoi pensieri non hanno parole tutti i giorni…
 
(Emily Dickinson)
 
Image and video hosting by TinyPic 
 
 

sabato 30 marzo 2013

Buona Pasqua...


"Accettare le difficoltà, gli avvenimenti dolorosi, la morte, esige una speranza salda, una fede viva. La pietra posta all’ingresso della tomba sarà ribaltata e una nuova vita sorgerà".
 
(Meditazioni Via Crucis 2013 presieduta da Papa Francesco)

 
 
"La mattina di Pasqua le donne, giunte nell'orto, videro il macigno rimosso dal sepolcro[...]
Pasqua allora, sia per tutti il rotolare del macigno,
la fine degli incubi, l'inizio della luce,
la primavera di rapporti nuovi e se ognuno di noi,
uscito dal suo sepolcro, si adopererà
per rimuovere il macigno del sepolcro accanto,
si ripeterà finalmente il miracolo che contrassegnò la resurrezione di Cristo."
 
(Don Tonino Bello)

 


 
Pasqua vuol dire passaggio, passaggio dal buio alla luce,
dalla schiavitù alla libertà, dalla morte alla vita,
Pasqua è scegliere, non solo aspettare...è azione...è cammino...è speranza...

 
Buona Pasqua a tutti

 
Image and video hosting by TinyPic

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...