giovedì 2 maggio 2013

il contrario di uno


"Due non è il doppio ma il contrario di uno, della sua solitudine.
Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato."
 
"Ma tu non vuoi essere per una volta il prossimo di qualcuno?".
 
"Quelli che hanno qualcuno da un'altra parte hanno inventato i ponti."
 
"A lasciare la tavola dove si è cresciuti
per tutti i centimetri e i pasti comandati,
uno si procura un vuoto allo stomaco,
un angolo acuto che non può essere raggiunto."
 
(Il contrario di uno - Erri de Luca)
 
 
Sono le frasi che mi sono rimaste dentro, quelle che hanno provocato emozione,
una lettura non semplice, racconti non legati tra loro, ma ognuno rivela
l'immagine di una solitudine che per un attimo trova condivisione...
ma credo che in fondo rimaniamo sempre e solo "uno"...
Ogni frase è una scoperta...un sentire all'improvviso...
sentire solitudini che ci accompagnano,
domandarsi se possiamo almeno per una volta donarci,
scoprire il bisogno dell'uomo di unire il cuore ad altri cuori,
affrontare senza veli quella solitudine che viene dalle scelte,
quella solitudine che scava, provoca vuoti, che nulla può riempire...
 

Image and video hosting by TinyPic 
 

12 commenti:

  1. Io per fortuna sono furtunato non so quale sia la senzazione della solitudine
    ciao Lella buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tiziano...è una sensazione bellissima sentire e capire di non essere soli,
      buona serata e serena domenica!

      Elimina
  2. Personalmente so di avere bisogno dei miei momenti da "uno": pero' sono una fan del "due" x tutta la vita :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il "due" credo sia magico :)
      Buona serata e serena domenica!

      Elimina
  3. belle frasi....da rifletterci su....ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, molto belle...quella dei ponti credo sia bellissima...
      ciao Fiore, serena serata e serena domenica!

      Elimina
  4. Un piccolo bacio
    anche in questo tuo spazio.
    Ciaooooooooooo

    RispondiElimina
  5. è bello essere UNO, ma è ancor più bello diventare DUE.
    Nessun uomo è un'isola - diceva un film - perché l'uomo è fatto per condividere, star con gli altri.
    Bella riflessione grazie a questo tuo bellissimo post!
    Un abbraccio
    Manuela

    pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Manuela, benvenuta!
      "Diventare due" è bellissimo...parole belle e vere, sì, si dovrebbe fare il possibile per diventare due...grazie!
      Un abbraccio

      Elimina
  6. Devo proprio leggerlo Erri De Luca! Oggi è il secondo post che leggo su di lui, lo conoscevo di nome, ma non ne ho mai letto niente, quindi devo provvedere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora...buona lettura!
      serena serata e buona domenica!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...