giovedì 9 febbraio 2012

il filo che divide il bene dal male...

 
La natura umana è così inesplicabile,
ciò che divide il bene dal male,
è un filo talmente sottile,
talmente invisibile.
Non dissi nulla e pensai che, a volte,
quel filo si spezza tra le tue mani
mischiando il bene e il male
in un mistero che ti smarrisce.
In quel mistero,
non osi più giudicare un uomo.
 (Oriana Fallaci)



un pensiero che sembra suggerire
che non c'è più distinzione tra il bene e il male...
che non si possa più distinguere...
vero che convivono entrambi nell'animo dell'uomo...
ma è anche vero che l'uomo può sempre scegliere...
l'uomo dovrebbe mantenere intatto quel filo...
lo spezza nel momento in cui inizia
a cercare alibi, giustificazioni, motivazioni, coincidenze
alla decisione di fare del male,
quando si toglie la responsabilità della scelta...
quanta giustizia c'è contro la violenza, la sopraffazione...?
a volte sembra che la giustizia non guardi solo al gesto compiuto...
ma a tutte le condizioni che possono averlo provocato...
un gesto sbagliato...folle...che provoca morte o danni fisici e morali...
non può trovare sempre alibi e giustificazioni...
difficile giudicare un uomo...vero...
umanamente possiamo trovare dentro ognuno di noi
motivazione, emozione, sentimento, dolore...
ma il gesto rimane, e quel gesto ha provocato conseguenze,
mi chiedo...oggi la giustizia è giusta?
d'accordo con la Fallaci quando afferma
che diventa difficile giudicare l'uomo...
ma il gesto, l'azione prodotta dal male
l'uomo dovrebbe riuscire a giudicarla...
al male l'uomo deve riuscire a dire "no"...
all'uomo stesso il compito di riflettere e capire
dove ha oltrepassato i limiti di quel filo...
perchè quel filo c'è e ci deve essere...
non possiamo pensare di romperlo
o pensare che non possiamo scegliere...


7 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. E' una lotta che l'uomo combatte fin dal principio...il bene e il male vanno di pari passo...la resposabilità della libertà oltre ogni giudizio...
    Quando si spezza quel filo si perde la bellezza della Creatura...
    Ottimo post da meditare, Oriana Fallaci: una grande ANIMA*
    ciao Lella un abbraccio*

    RispondiElimina
  3. Ciao Lella, grazie per il commento alle mie foto. Forse sono più bravo a fare foto che a scrivere come te! Secondo me, però, hai ragione.
    Io penso che GIUDICARE veramente e ccompletament un uomo possa farlo solo DIO. Però, detto questo, ognuno è RESPONSABILE delle proprie azioni.

    RispondiElimina
  4. Ciaoooooooooooooooo Lella, condivido il tuo ragionamento. Scusa, sono un po' stanca. Ti mando un abbraccio con la mia amicizia. Bruna.. Buonanotte

    RispondiElimina
  5. Condivido la tua riflessione !

    Buon fine settimana e un abbraccio !

    da sotto la neve.....

    RispondiElimina
  6. Buonanotte e felice domenica anche a te, carissima Lella. Ciaooooooooooo
    tua amica Bruna

    RispondiElimina
  7. Sarebbe bello se tutti saprebbero ponderare le proprie azioni e dare un giusto equilibrio...purtroppo in maggior parte delle persone si nasconde il bene e il male...sta' a noi tirare fuori il bene...
    un bacione e buona domenica Lella ciaooooooo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...